CIMICI DEI LETTI

Le specie più note sono la zecca del bosco (Ixodes ricinus) e la zecca del cane (Rhipicephalus sanguineus), lunghe più o meno 1–2 mm negli stadi giovanili, ma anche più di un centimetro nello stadio adulto.

Le zecche sono aracnidi (parenti stretti di ragni, acari e scorpioni) che per completare il loro ciclo vitale hanno bisogno di consumare alcuni pasti di sangue. Per farlo, possono attaccarsi a diverse specie: dai cani ai cervi, dagli scoiattoli all'uomo.

Image

IMPARA A CONOSCERLE

Le cimici in casa vanno combattute con strumenti che interrompono il loro ciclo di vita, impedendone la riproduzione. 

Le cimici o pulci della lana lavorano soprattutto di notte, si trovano nei materassi, tende e tappeti, nei casi più estremi si vedono anche di giorno.

E’ un insetto di colore rosso mattone scuro, di 6/8 mm. La camera infestata dalle cimice emana un odore disgustoso si possono anche osservare i suoi escrementi essiccati sulle lenzuola.

DOVE SI NASCONDONO LE CIMICI

Scivolano fuori dalle fessure e dalle screpolature dei muri e dei mobili, da sotto i tappeti, da dietro i mobili, da sotto le carte da parati e gli arazzi e vanno in cerca di cibo. Le guidano prima di tutto l'olfatto poi la temperatura del corpo della vittima. Si arrampicano sui letti e si dirigono, rapide, sicure verso quelle parti del corpo preferite.


LE CIMICI MORDONO - COSA PROVOCA IL MORSO

Arrivate nel punto adatto, le cimici affondano il rostro nella pelle e inoculano una piccola quantità di saliva. La puntura sicché è indolore e la vittima non si accorge di essere stata trafitta altro che dopo un paio di minuti. Il morso provoca  papule pruriginose che possono scomparire in breve tempo ma anche accrescersi. Essi depongono pacchetti di uova di colore grigio perlaceo, lunghe poco più di 1mm e larghe mezzo.

image

Trattamento di sanificazione con prodotti e strumenti professionali.

Tecnici specializzati

Consigli Pratici

L'infestazione di una abitazione deve essere combattuta con strumenti che interrompono il ciclo di vita della pulce, impedendone la riproduzione. In genere, si utilizzano pesticidi analoghi a quelli usati per combattere le tarme. Esistono pesticidi nati specificamente per gli ambienti domestici; il problema dei prodotti antipulci sta nell'azione: alcuni riescono ad uccidere solo gli individui adulti ma non agiscono su uova e larve, altri sono specifici per le larve ma non intaccano gli adulti. Per questo motivo, l'utente è costretto a effettuare diversi cicli di trattamento o a scegliere un prodotto ad ampio raggio da usare, in un'unica soluzione, per l’eliminazione di pulci e larve.

Purtroppo le cimici non sono facili da debellare, se si riscontrano delle cimici nella propria abitazione, non è consigliabile “il fai da te”. 

I prodotti vanno applicati nel modo corretto facendo in modo di non lasciare residui di uova per evitare un eventuale ritorno del problema.

  • mosche e moscerini

    Mosche

  • formiche

    Formiche

  • vespe

    Vespe

  • ragni

    Ragni

  • zecche

    Zecche

  • blatte e scarafaggi

    Blatte

  • zanzare

    Zanzare

  • cimici

    Cimici

  • topi e ratti

    Topi

Scrivici un Messaggio

Dove Siamo

  • Condomini e Residence

    Condomini

  • Scuole e Istituti

    Scuole

  • Trattamenti Fitosanitari

    Trattamenti

  • deblattizzazione

    Deblattizzazione

  • derattizzazione

    Derattizzazione

  • Disinfestazione Cucine

    Cucine

  • Disinfezione

    Disinfezione

  • Negozi e centri commerciali

    Negozi

  • Disinfestazione Cucine

    Disinfestazione

  • Ospedali

    Ospedali

  • Enti Pubblici

    Enti Pubblici

  • Magazzini

    Magazzini